Indicatori di movimento 211

Prato grande – Parco Marmitte dei giganti

La terra oggi respirava tiepida e i nostri corpi sopra.
Con quelli lanciati in corsa dei levrieri leggeri e l’impatto delle zampe che tambureggia forte.
Unghie aggrappate alla cotica erbosa.
Lingue esposte, casse espanse.
Traiettorie e circuiti spericolati.

A perdifiato, inseguirsi.

indicatori movimento 211

Indicatori di movimento 210

Chiavenna – Milano A/R

Prendo il treno delle 7.20 da Chiavenna, arrivo a Milano alle 9.45.

In Stazione Centrale, mentre mi preparo a scendere, incrocio lo sguardo di una donna che non vedo da molto tempo.
Uno sguardo bello e pulito, poi un abbraccio lungo e sincero.
Marina Cotelli dice di pensarmi a Pantelleria. Parliamo un po’ di noi e dell’Isola, fugacemente, prima della coincidenza successiva.

Scendo in Metropolitana e vado in Duomo, visito con molta calma e piacere la mostra Artistar Jewels, presso il Palazzo dei Giureconsulti.

Esco e mi rendo conto di avere ancora tempo , prima dell’appuntamento, per raggiungere la Fondazione Stelline.
Raggiungo Corso Magenta camminando. Alla mostra Le nuove frontiere della Pittura, due sono i lavori che mi colpiscono: le tele di Alessandro Pessoli e Justin Mortimer.

Alle 13.00 incontro e conosco finalmente Simone Vera Bath. Nel 2014 ha dato forma su mio disegno all’anello che porto, il mio amuleto. Pranziamo insieme e ci raccontiamo cose sotto la serra e il verde del Cafè del Binari. Ha programmato le sue vacanze estive a Pantelleria, per scoprire l’Isola, mai vista.

Torno in Duomo per incrociare Marta Lucchini. Trasparenze? Pulizie? Piazza Sant’Alessandro.
Una tempesta di cuori e cervelli. To find an action, together.

Sono sul treno delle 18.20, sfinita dai brividi e dal calore, dalla gioia di sentire un piede davanti all’altro.

Scrivo oggi, ieri sera al ritorno non avevo più energie per allineare le parole.

indicatori movimento 210

Indicatori di movimento 208

Pua

Prove tecniche per il nuovo guscio di Hortus Conclusus.

Con Rosemary e Luciana.
Lana grezza di pecora, intrecci, dita, creste dermiche e acqua calda.
L’odore diventa profumo.
I peli, tessuto.
Semplicità. Tempo. Sguardi.

indicatori movimento 208