Chiamata per VOI SIETE QUI | YOU ARE HERE 2019

Cari Amici,

VOI SIETE QUI | YOU ARE HERE torna il 19 ottobre 2019.

Per la prima volta, il 20 ottobre dell’anno scorso, in nove abbiamo solcato il fondovalle da Samolaco a Chiavenna camminando per tredici chilometri, portando sulle spalle, custodite in scatole di legno, le voci dei polli rinchiusi negli allevamenti intensivi. Le stesse che registrai quando mi raggiunsero il 16 maggio 2017, quando per la prima volta trovai il coraggio di avvicinarmi alle “fattorie” che popolano questa terra. Siamo partiti dal luogo fisico in cui sono rimasta impigliata, in un punto sperduto tra i campi, e le abbiamo condotte fino a Palazzo Pretorio, che fu Palazzo di Giustizia, nel centro della città del Mera, dove le abbiamo liberate, aprendo le scatole e lasciandole uscire.

Le loro voci sempre risuonano e restano paradigmatiche, sono le voci dell’Altro, di animali umani e non umani, quelle di coloro che programmaticamente vengono messi ai margini, segregati, oppressi, usati, privati della Vita. Non smettono di ricordarmi che loro sono qui, nella stessa valle dove respiro i miei giorni, e non intendo ignorarlo. Voglio rimanere in ascolto ed essere testimone.

Per la seconda edizione immagino una fase finale della performance differente, ovvero l’arrivo a Chiavenna e la liberazione delle voci a cielo aperto, in una delle piazze della città. Ancora, vestiti di bianco e in silenzio per tutta la durata del percorso, porteremo le voci di quelli ai quali la comunicazione è stata negata, le voci degli ultimi. Vorrei che di anno in anno lo stormo bianco crescesse, che il volume delle voci sprigionate aumentasse fino a raggiungere quanti più orecchi possibile, quanti più cuori possibile.

Per questo motivo ti chiedo di unirti al cammino e farti portavoce.


Bozza del programma e informazioni pratiche

Lo spazio di TremendaXXL sarà di nuovo a nostra disposizione dal 17 al 20 ottobre.

Dormiremo in uno spazio comune coperto dove ci saranno materassi disposti a pavimento oppure, per chi preferisse stare all’aperto, è possibile posizionare delle tende. Sacchi a pelo, asciugamani, lenzuola e coperte non sono forniti.
C’è una grande cucina a disposizione dove potremo preparare – o forse farci preparare – i pasti. Non potrò coprire i costi della spesa che faremo, che al momento non so pronosticare. I pasti che consumeremo insieme saranno a base vegetale.

Dedicheremo il pomeriggio del 17 ottobre all’accoglienza e agli approdi. Il giorno seguente, al mattino, è previsto l’indispensabile percorso “di prova”. Chiedo che il gruppo sia già al completo prima della partenza, prevista attorno alle 10.30. Chi non potesse essere qui la sera del 17 potrà arrivare il 18 prima della partenza. Nel pomeriggio avremo modo di prendere confidenza con la nostra “attrezzatura” da portavoce: ad ognuno verrà affidato uno zaino/scatola. Ti chiedo di portare uno smartphone sul quale caricheremo il file audio con le voci da mandare in loop e una piccola cassa speaker da mettere nella scatola (dimensioni della scatola 7x23x18 cm) che verrà connesso via bluetooth al telefono.
La performance avrà inizio il giorno 19 ottobre alle 9.00, l’arrivo è previsto a Chiavenna attorno alle 12.30.
Gli abiti che indosseremo dovranno essere bianchi, scarpe comprese.

Per qualsiasi informazione supplementare non esitare a contattarmi, anche telefonicamente.
Ecco il mio numero: 349 4305316

Rimango in attesa e invio un caro saluto dalla Valchiavenna.

 

Silvia

 

voisietequi passaggio capannoni

Foto di Sara Meliti

 

Dear Friends,

VOI SIETE QUI | YOU ARE HERE returns Saturday 19th October 2019.

It was on the 20th October last year that for the very first time, nine of us – pilgrims all – crossed the valley floor from Samolaco to Chiavenna; a journey of thirteen kilometres along which we carried between our shoulders, safeguarded in wooden boxes, the voices of chickens locked away under conditions of intensive farming. The very ones I’d recorded on the 16th May 2017 as they so touched and enveloped me, having finally plucked up the courage to approach the “farms” which occupy this territory. We were to set out from the very spot where I was apprehended.
And we carried them with us as far as the Palazzo Pretorio, the ancient Palace of Justice in the centre of the historic town, where we duly liberated them, opening up the boxes and setting them all free.

The voices remain paradigmatic, indisputable, they are the voices of the Other, of human and non-human animals, of those that are programmatically kept at a distance, ignored, oppressed, used and abused, deprived of Life. For this second staging I imagine a slightly different conclusion to the Performance, that is to say on arrival in Chiavenna a release of the voices in the open, namely in one of the popular piazza within the town.

Just as before, dressed entirely in white and moving in total silence for the duration of the walk, we will be conveying the voices of they that have no voice, the voices of the last. And lost.
I’d like to think that our white flock might grow year on year, that the volume of voices liberated might be able to reach as many ears as possible, as many hearts as imaginable.

This is why I’m asking you to join our walk and at the same time become a spokesperson.

Programme Draft and practical information.

Space for us all will again be available at TremendaXXL from 17th to 20th October.

We sleep in a common, covered area where mattresses are arranged on the floor, or for those who would prefer to remain outdoors, it’s possible to pitch tents. Sleeping bags, towels, sheets and blankets are not provided.
There is a large kitchen available within which meals can be prepared at will. Sadly I won’t be able to cover the expenses that are likely to be incurred which at present are impossible to predict. The meals we will enjoy together will all be vegetable based.

The afternoon of the 17th is dedicated to welcoming everyone wherever they turn up! The following morning we’ve scheduled the essential “rehearsal” outing. I’d invite the group to be “ready and eager” for a departure around 10.30.
Anyone who can’t make it on the 17th will be very welcome the following day. During the afternoon of which we will make ourselves familiar with our ambassadorial “equipment”: everyone will be given a backpack/box. I would ask you to bring a smartphone on which we will load the audio file with the voices to be put on loop and a small speaker to place in the box (box size 7x23x18 cm) which will be connected via Bluetooth to the phone.
The performance will get under way at 9.00 on the morning of the 19th October, with the arrival in Chiavenna scheduled at 12.30. Clothing should be exclusively white in colour, including footwear.

For any further information, please do not hesitate to contact me.
Here’s my number: + 39 349 4305316

I look forward to hearing /seeing you and send very warm greetings from Valchiavenna.

 

Silvia

 

Follow the project on:

www.silviadelgrosso.it

VOI SIETE QUI | YOU ARE HERE 2019

Mancano tre mesi esatti!

VOI SIETE QUI | YOU ARE HERE torna il 19 ottobre in Valchiavenna, dove è nato.
E’ ancora tempo di tessere le relazioni, di contattare energie, di creare la rete, di reclutare i portavoce, di immaginare scenari e soluzioni concrete.
Di sognare e di costruire, rendere reale, anche per poco, l’utopia.
Per chi volesse collaborare e/o camminare con noi: info@silviadelgrosso.it
Siete i benvenuti.

voi siete qui head road

Foto di Sara Meliti

VOI SIETE QUI | YOU ARE HERE • The Artivist

Venerdì 29 marzo 2019, presso lo spazio Fusion Art Center di Padova, ho presentato una nuova performance della serie VOI SIETE QUI | YOU ARE HERE nell’ambito della rassegna The Artivist.

Una nuova liberazione di voci, grazie alla cura di Giovanna Maroccolo.

Le foto sono di Elena Andreano.

voi siete qui the attivisti neo padova

voi siete qui the artivist neo padova

voi siete qui the attivist neo padova

voi siete qui the artivist neo padova

voi siete qui the artivist neo padova

voi siete qui the artivist neo padova